Nella foto sopra,
una delle vetrate colorate,
opera di fra Domaso,
che decorano i coretti
della nostra chiesa





Parole tratte dall'articolo del Parroco
sul rinnovo del Consiglio Pastorale Parrocchiale
pubblicato sul Bollettino di marzo 2015

Il Consiglio vuole essere un luogo di dialogo, di confronto che esprime la partecipazione di tutti.
Non è sempre facile lavorare insieme, mi è anche capitato di sentire qualcuno dire che sarebbe meglio che decidesse tutto il Parroco, così si risparmierebbe tempo e fatica e forse a volte anche qualche conflitto.
Credo che per ritrovare il senso del Consiglio dobbiamo rifarci non tanto alle forme di "partecipazione democratica" quanto a quello che il Santo Papa Giovanni Paolo indicava come un obiettivo per tutta la Chiesa nella Novo Millennio; riscoprire una spiritualità di comunione, riscoprire cioè la comunione, i rapporti che viviamo ogni giorno come il luogo dove ognuno di noi è chiamato a dare la sua risposta al Signore, come il luogo dove il Signore ci parla attraverso la molteplicità dei doni e dei carismi che elargisce a tutti i membri della Chiesa chiamati per la loro vocazione battesimale ad essere "membra vive del Corpo del Signore".

Il Consiglio è un luogo che deve favorire questa crescita, la conoscenza delle varie realtà della Parrocchia, la loro collaborazione, la loro capacità di ricentrarsi sempre sull'essenziale, sul compito proprio della comunità cristiana di vivere una comunione piena e viva e di testimoniarla nel mondo.



Leggete qui
la Lettera del nostro Arcivescovo sul Consiglio Pastorale
pubblicata sul Bollettino di marzo 2015



Nella prima riunione del neoeletto Consiglio Pastorale
tenutasi il 12 maggio 2015 sono stati attribuiti i seguenti compiti:

Moderatori
Antonio Ardizzoia e Gigi Frigerio

Segretaria
Monica Papini

Commissione Liturgica
Padre Giulio, Alice Ratti e Monica Aldeni Uberti

Commissione Caritativa
Paola Magistretti Scotto e Alida Lanfranchi Odobez (Lalla)

Commissione Famiglia
Padre Luigi, Franca Manzoni Andreotti,
Betta Bianchi Trezzi e Simone Cappello

Commissione Catechesi
Padre Fabrizio, Fra Paolo, Monica Papini,
Anna Pensotti Negri e Laura Ferrario Di Stefano

Ogni commissione è stata invitata poi a individuare e coinvolgere altre persone per svolgere il proprio lavoro.